“Se ci fosse un domani” di Kristel Ralston

Descrizione

La vita di Paige Valois sembra essere arrivata a un vicolo cieco. La sua reputazione di problematica principessa del pop si è così diffusa al punto di minacciare il suo futuro economico già precario. Senza via d’uscita, se vuole risalire la china, accetta il salvagente che le lancia il suo agente come ultimatum. Deve scegliere: soddisfare tutte le esigenze di una famosa etichetta discografica o dimenticarsi per sempre l’industria dell’intrattenimento musicale. Come può rifiutare quando sono appese a un filo non solo la sua vita professionale ma anche la sicurezza della sua famiglia manipolatrice?

Blake Howard si è dedicato al settore della musica fin da quando ha memoria. Dopo generazioni di musicisti nella sua famosa famiglia, lui è il primo che si dedica a questo settore senza calcare le scene. Quando il suo migliore amico, Josh Daniels, gli chiede di prendere in considerazione di dare un’opportunità a una stella caduta in disgrazia, Paige Valois, all’interno della sua casa discografica, Blake non può rifiutare perché deve a Josh un grande favore. Tuttavia, Blake farà tutto il possibile affinché Paige non violi i termini contrattuali. Il giorno in cui si renderà conto di chi sia la vera Paige, dietro quel mondo di glamour e luci, sarà molto tardi per il cuore di Blake.

La mia opinione

Ancora un altro libro che non ha passato l’editing.

Nelle prime pagine si legge che chi ha fatto la traduzione è una certa Cecilia Metta che di sicuro avrà usato il traduttore di Google visti tutti gli errori e gli stafafalcioni che sono presenti e che rendono il libro illeggibile.

Ad un certo punto mi è sembrato di stare sull’otto volante, non ci capivo nulla e, nonostante tornassi indietro per rileggere le frasi, le stesse non cambiavano e continuavano ad essere senza senso, assurde e improponibili ed io avevo la sensazione di trovarmi spesso a testa in giù.

Odio il poco rispetto che si ha verso noi lettori, che, tra l’altro, spendiamo pure dei soldi per comprare e leggere questi “capolavori letterari”.

Se solo fosse stato tra le mani di un professionista serio del settore, di sicuro ne sarebbe uscito un buon romanzo.

Tutto sommato la storia ha del potenziale, anche se in molti punti la trama risulta ricola, assurda e inconcepibile.

Da qui nascono molte domande che mi vedrò bene di fare perché creerebbero spoiler e rovinerebbero la sorpresa a chi, incuriosito, abbia la volontà di leggerlo.

I protagonisti, Paige e Blake, sono principalmente caratterizzati male per cui non si capisce bene il loro pensiero, il loro comportamento e il perché facciano una cosa dicendone un’altra…

Sono sinceramente confusa e non vi nascondo che cercherò la versione in lingua originale per poterla tradurre e riuscire finalmente a capire…

Cambierà qualcosa?

Annunci

“Il sole esiste per tutti” di Giusy Cu

Descrizione

Quando Natalia, amante dei libri e degli animali, si ritrova a lavorare alla fattoria dell’anziano signor Nicosia, un uomo apparentemente stravagante ma dal cuore grande, ancora non sa ciò che il destino ha in serbo per lei. Il giorno in cui incontra Andrea, un ragazzo bellissimo che sembra essere capace di far cadere ogni donna ai suoi piedi, Natalia si dice che lei non sarà mai bella abbastanza per una persona del genere. Lei è curvy e non ha mai avuto una vera relazione. Andrea, dal canto suo, cambia facilmente amante e, pur avendo un cuore capace d’amare, ha difficoltà a impegnarsi seriamente con una donna e, in realtà, non ha intenzione di farlo. O forse, deve solo incontrare la persona giusta…
Andrea, infatti, capisce ben presto di essere attratto da Natalia, ma accade tutto troppo in fretta e allontanarsi da lei diventa quasi una sfida da vincere o da cui lasciarsi sedurre. Tra slanci di orgoglio e litigi, tra momenti di intimità e tenerezza da tenere a bada per non lasciarsi cadere, riuscirà Andrea ad aprire gli occhi e a scegliere finalmente la strada giusta, benché sia la più tortuosa? E Natalia riuscirà a superare le sue paure e a capire quanto sia degna di essere amata?

La mia opinione

Non so perché, ma questo romanzo mi dava vibrazioni positive solo guardando la copertina ed in effetti la storia è molto bella, piacevole, abbastanza scorrevole, profonda che arriva dritta al cuore, positiva, moralizzante, passionale, erotica, decisamente esplicita e descrittiva e con parecchi errori e refusi.

Per tre quarti del libro è così, poi verso il finale tutto cambia, la trama prende una piega particolare che non comprendo e non condivido anche perché la situazione clou, che tiene le redini del resto della storia, non regge perché troppo poco reale per creare una frattura tra i protagonisti.

Infatti la prima cosa che mi è venuta in mente mentre la leggevo è stata: embè.

Non è assolutamente logico che per quella situazioni i protagonisti si allontanino, mi viene da ridere solo a ripensare alla scena.

Comunque sia resta comunque una bella storia dove l’autrice pone l’accento su più problematiche della nostra società.

Da qui riferimenti alla depressione, al sovrappeso, alla cattiveria, alla mortificazione, alla derisione, alla solitudine…

In un contesto decisamente fuori da ogni schema vivono i protagonisti, Andrea e Natalia, circondati da famiglie omertose e problematiche.

Lui è cresciuto convinto che l’amore sia solo una debolezza e lo rifugge vivendo una vita dissoluta e lussuriosa senza impegno.

Bello, affascinante e sicuro di sé consapevole che basta un suo sguardo per avere schiere di donne ai suoi piedi.

Lei al contrario è insicura e complessata per i chili in più che ricoprono il suo corpo, solitaria e convinta di non meritare la felicità e l’amore di nessuno.

Dal loro incontro succederà di tutto e i battibecchi continui non smorzeranno la passione che continuerà ad alimentare un grande fuoco tra di loro.

Tra lacrime, passione, gelosia, lui continuerà ad alimentare la brama di lei e lei, sminuendosi sempre meno, comincerà, piano piano, a comprendere che anche lei è degna di essere amata.

” Prima di amare gli altri bisogna amare se stessi!”

“Deeper Un sentimento più forte della paura” di Aura Conte

Descrizione

I sogni di Lauren si sono infranti in un giorno di primavera quando, dopo aver studiato duramente per tutto il liceo, si è vista negare una borsa di studio e un futuro migliore. Rimasta a vivere nel sud della Georgia, decide quindi di accumulare qualche soldo nella speranza di iscriversi all’università pubblica appena possibile.
L’offerta di lavoro della famiglia Wilkemann arriva per caso e Lauren sceglie di accettarla… ignara che questo gesto cambierà radicalmente la sua vita.
Una esistenza ormai vuota, insoddisfacente e incerta che la porta spesso a temere per il suo futuro.

Caleb Wilkemann è rinomato per il suo carattere testardo e determinato. Laureato con il massimo dei voti, è un giovane professionista di Atlanta che passa la sua vita tra feste e distrazioni, senza limiti.
Farebbe di tutto pur di non affrontare le conseguenze del peggiore errore che abbia mai commesso. Qualcosa che lo tormenta a ogni battito del suo cuore.
Per tale ragione, non gli importa di trattare male le persone o calpestare i loro sentimenti, perché in fondo nessuno si è mai interessato ai suoi.
In una calda alba di fine estate, quando il futuro di entrambi sembra essere già scritto, i destini di Lauren e Caleb si scontrano come due brezze d’oceano in grado di generare un uragano.
I loro cuori saranno tuttavia messi a dura prova, poiché l’oceano stesso è sempre in tumulto e colmo di segreti…

La mia opinione

La cosa che mi ha attratto per prima, in questo romanzo, è stata la copertina, chiunque abbia scelto quella foto ha fatto centro perché è ipnotica ed attira come una calamita.

La storia invece è stata abbastanza deludente, non perché sia brutta, anzi, ma perché, nonostante il grande potenziale, il tutto di svolge in breve tempo e troppo in fretta.

Infatti il libro si legge in pochissime ore, manca un po’ di tutto, le descrizioni, le caratterizzazioni dei vari personaggi, la vera e propria suspense legata al segreto, le spiegazioni del perché del comportamento di uno o più personaggi, il tormento, la passione…

Ho avuto l’impressione che l’autrice avesse fretta di finire e invece se avesse perso un altro po’ di tempo ad arricchire la trama, la storia sarebbe stata certamente più piacevole.

Dei personaggi non saprei cosa dire perché sono come meteore in tutta la narrazione, soprattutto la figura del padre del protagonista.

Per quanto riguarda Caleb e Lauren a parte che mancano di caratterizzazione e sono inquadrati poco e male nella narrazione, non c’è niente altro da aggiungere tranne che la storia mi ricorda una trama già letta… “Non dirmi un’altra bugia” di Monica Murphy.

Resta un dubbio: perché se ci sono Caleb, Lauren e i due gemelli, nel finale si parla di cinque persone? Chi è la quinta?

La gatta che aveva fretta fece i figli ciechi.

” Obbligo o verità. Gioco d’amore” di Mary Phoenix

41hNm0YED5L

Descrizione

E se, per uno stupido gioco di obbligo o verità, il più popolare e puttaniere e la più invisibile della scuola si ritrovassero a fingere per tre mesi di essere fidanzati e presentarsi alle proprie famiglie come tali? Riusciranno a resistere per tutto il tempo stabilito dall’obbligo? Riusciranno allo scadere dei tre mesi a fingere un fatale litigio che farà pensare ai genitori di entrambi la loro rottura?

La mia opinione

Ancora non mi capacito, e sono passate diverse ore da quando sono arrivata alla parola fine, come abbiano potuto pubblicare una scempiaggine simile, una vera offesa all’intelligenza del lettore e ancora una volta mi rendo conto che non solo si salta la fase di editing, ma nessuno si è preso nemmeno la briga di rileggere il testo vista l’accozzaglia di parole messe a caso e di errori.

L’unica cosa di cui sono certa è che l’autrice non sa scrivere, non sa impostare una trama, non sa seguire un filo logico nella storia, non sa caratterizzare i vari personaggi e dagli spessore e un ruolo all’interno del racconto, non sa creare l’ambientazione in cui si svolgono i fatti, non sa emozionare…

Infatti questo romanzo è proprio così, senza capo né coda, prosegue a tentoni nel buio più totale, senza continuità, senza senso.

Per nulla appassionante ed emozionante, ho avuto la tentazione di posarlo più di una volta, ma la mia politica è che, nel bene e nel male, si deve arrivare alla fine ed essere brutalmente onesta e sincera nella mia opinione.

Per cui eccomi qui a parlare di un libro che metterò nel dimenticatoio appena terminerò con le mie considerazioni .

Non salvo nulla in questa storia, nemmeno i protagonisti che sono noiosi, insensati e completamente fuori da ogni logica che la narrazione impone.

Alex e Kate non sembrano ricoprire un ruolo all’interno della trama, anzi, sembrano messi a caso e spostati di qua e di là come le pedine di una dama ed anche i loro pensieri, le loro azioni, i dialoghi sono assurdi e inconcepibili.

Più che una coppia di adolescenti sembrano bimbi dell’asilo che si fanno i dispetti a vicenda.

Non parliamo, poi, del finale che è assolutamente la mazzata finale: orribile!

“Dirty man” di Luna Cole

41T-c5Cf5GL

Descrizione

Lui è il suo datore di lavoro.
Lei la sua domestica.

Jorge è un uomo sporco.
Pericoloso.
Fa cose che non dovrebbero mai coinvolgere una ragazza per bene e ha un cuore di ghiaccio.
Sei pronta a infrangere le tue regole e ad attenerti alle sue?

Cosa succede quando metti la marcia sbagliata e vai a sbattere contro l’auto lussuosa del tuo datore di lavoro?
Lucy commette questo grosso errore, e adesso, se non vuole indebitarsi fino alla fine dei suoi giorni è costretta a sottostare alle richieste di Jorge Harrison.
Un uomo ricco con dei segreti, affascinante quanto perverso, la vuole.
Ora Lucy non sarà più una semplice domestica per lui, è in suo pugno fino a quando Jorge non considererà il debito saldato.
Ma sarà realmente solo una storia di sesso?

La mia opinione

Delusissima da questo romanzo, scritto malissimo con poca cura alla forma, alla storia, alla grammatica, alla sintassi, decisamente volgare e non lo dico con pudicizia, non essendo il primo libro erotico particolarmente esplicito che ho letto.

Ho riscontrato una trama incasinata, confusa, troppo frettolosa e risolutiva, poco emozionante e per nulla avvincente.

La storia narrata è trita e ritrita e ripercorre i soliti cliché del ricco, bellissimo e bastardo che ha chiuso a chiave il suo cuore per dedicarsi solo ad avventure di sesso e della bella, semplice, povera e ingenua ragazza che invece vive di sogni e illusioni ed ha una visione romantica della vita e dell’amore.

I protagonisti sono proprio così, lui che usa lei per i propri bisogni umiliandola e sottomettendola e lei che si lascia manipolare amandolo segretamente e sperando in un lieto fine.

Il tutto condito dalla cattiveria di altri personaggi.

Una storia già letta, tra le pagine io ci ho ritrovato “Un incidente dritto al cuore” e “Cinquanta sfumature” .

“Amore mio bellissimo” di Renée Conte

51omlVIQ+tL._SY445_QL70_

Descrizione

Adele e Jared, un incontro casuale sul volo Londra-Roma, un’avventura di una sola notte, la prima in assoluto per lei, una delle tante per lui. Doveva essere solo questo se il destino non avesse deciso di cambiare le carte in tavola a partita iniziata.
Adele è una ragazza ottimista, solare, vede solo il lato positivo nelle persone e nonostante la relazione con il suo ex sia finita nel peggiore dei modi, è ancora disposta a credere che il vero amore esista e che prima o poi lo troverà.
Nel viaggio di ritorno a Roma, dopo un breve soggiorno a Londra, conosce Jared, giovane uomo dall’indiscutibile fascino e sfacciato al punto giusto da convincerla a osare quello che non ha mai avuto il coraggio di fare: concedersi a uno sconosciuto per una sola notte.
Jared vive a Londra, è un musicista e compositore. E’ testardo, a volte arrogante e presuntuoso, non crede più nelle relazioni a lunga durata, l’esperienza gli ha insegnato che è meglio un’avventura occasionale che legare il proprio cuore a una sola donna. Non ha fatto i conti con la splendida ragazza che per puro caso incontra su quel volo diretto a Roma, sul quale non sarebbe mai salito se non avesse dovuto conoscere una parte dolorosa della sua vita che per 29 anni ignorava potesse esistere.
Il primo scambio di sguardi in sala d’attesa all’aeroporto, due ore e mezza di viaggio seduti uno accanto all’altra, lui a provarci, lei a combattere contro se stessa per non cedere e alla fine si arrende, vuole vivere quell’esperienza destinata a concludersi alle prime luci dell’alba del giorno dopo, prima che le loro strade si dividano per sempre.
Una battuta fuori luogo al momento sbagliato di Adele e la conseguente reazione inaspettata da parte di Jared, hanno stravolto tutti i piani e le loro convinzioni, portandoli su una strada che mai avrebbero immaginato di poter percorrere.

La mia opinione

Una storia abbastanza inusuale per certi versi, ma poco movimentata da risultare piatta in buona parte della trama.

Mi è piaciuta, ma non ne sono entusiasta, avrei voluto più movimento, più colpi di scena, più situazioni compromettenti, insomma più momenti che regalano emozioni forti.

Una storia scorrevole, senza troppi intoppi, troppo intimista da rasentare spesso la noia, fluida , scritta bene, ma di poche emozioni.

I personaggi sono tutti infilati nel personalissimo mondo dei protagonisti, Adele e Jared, che tengono banco fino alla fine.

Manca un approfondimento sul perché del comportamento di Kevin, di Beverly, poco spazio alle ragioni di Adele sul comportamento di Jared….insomma poco sviluppato in diverse parti.

Di sicuro è avvincente, passionale, molto esplicito , ma risulta troppo frettoloso in alcuni punti, sarà che io amo i drammi che sfociano nel lieto fine, ma questo romanzo risulta un po’ insipido.

Adele è la solita brava ragazza, sognatrice, romantica, bella e sexy che nella sua semplicità non sa di esserlo, fiduciosa, ma anche parecchio ingenua e che nonostante una delusione d’amore crede ancora in quel sentimento che le fa battere il cuore e che rende tutto più bello.

Al contrario, Jared, è chiuso ad ogni tipo di relazione.

Dopo la fine della sua storia d’amore, non crede più in questo sentimento e li rifugge, concedendosi solo al sesso come momento di sfogo.

Schivo, arrogante e presuntuoso, sa ciò che vuole e fa di tutto per ottenerlo senza limiti e confini.

Ed è proprio da quí che comincia la loro storia, da un momento destinato a durare il tempo di una notte, ma che il destino ha manovrato dall’inizio.

Un momento che li coinvolge nel profondo portandoli al livello successivo, non privo di ostacoli, e dove la gelosia sarà la protagonista principale e sarà il sintomo di un coinvolgimento speciale.

Nonostante i dubbi che ho precedentemente espresso, la storia mi è piaciuta ed è stata una piacevole compagnia in una giornata di relax.

 

“Respirami” di Laura Rocca

91zQM47ETOL._SL1500_

Descrizione

“Nelle carte rimescolate dal destino, pare che questa sia una mano da passare, ma non sono forse le grandi occasioni proprio quelle in cui bisogna rischiare?
Se non provi a perdere qualcosa, non vincerai mai niente.”

A volte basta un incontro per scatenare l’inferno.
Lui una star, l’influencer più famoso del momento, lei una studentessa modello. Storia impossibile e decisamente complicata, ma…

“Devo resistere ancora per poco, poi potrò pensare solo all’università e dimenticarmi di loro”, ecco cosa pensa Freya osservando i suoi genitori che inscenano la famiglia perfetta.

La sua vita potrebbe essere riassunta con due parole: apparenza e finzione. Ma quel mondo dorato non ha più nulla da offrirle e presto potrà lasciarselo alle spalle, dimenticandolo per sempre.

“Bugiarda! Non tutto. Non Chase”, la pungola la sua coscienza.

Sì, Chase, l’unico capace di fare breccia nella sua corazza, il ragazzo che le ha rovinato l’esistenza tentandola con la notte di passione più incredibile della sua vita.

Il paradiso tra le sue braccia è stato ben presto barattato con l’inferno della realtà.

Per colpa di una sola debolezza, da un giorno all’altro la sua esistenza è diventata un tormento e quello che era un sogno a occhi aperti è ormai un incubo sulla bocca di tutti, un bisbiglio che la perseguita.

Chase Weber — in arte @Defluencer — è l’influencer più chiacchierato del momento perché non mente mai, ed è famoso proprio per le sue recensioni dissacranti, per il suo sarcasmo pungente, per la sua ribellione nei confronti del sistema.

Ma è realmente la persona che fa credere di essere? Il ragazzo sicuro che non si nasconde dietro a nulla, che non ha remore a disprezzare anche ciò che gli converrebbe acclamare, che fa e dice solo ciò che vuole davvero?

@Defluencer saprà guardare oltre o farà a pezzi anche Freya?

I due si ritroveranno coinvolti in una storia difficile, schiacciati da una passione travolgente e dai dubbi, inebriati a tal punto da perdere il controllo e la lucidità.

In bilico tra giusto e sbagliato, verità e finzione, mondo reale e social, Freya e Chase dovranno decidere se passare la mano o rischiare.

La mia opinione

Sinceramente sono molto combattuta nel dare un giudizio a questa lettura.

Da un lato ho amato la storia, anche se spesso mi sono persa tra le righe perché non riuscivo a capire il perché di certi dialoghi, di certe situazioni al limite dell’assurdo e dall’altro, a parte l’italiano abbastanza approssimativo, non mi ha lasciata pienamente soddisfatta, è come se fosse mancata per tutto il romanzo quella fiammella che teneva vivo l’interesse.

Di sicuro va all’autrice il mio encomio per essere riuscita a trattare con serietà, destrezza, precisione ed estrema delicatezza un problema gravissimo e serio come quello del bullismo in tutte le sue forme.

Tornando alla storia, avrei di sicuro preso a calci nel sedere il protagonista.

Se da un lato ho compreso ciò che l’autrice asserisce per spiegare il suo comportamento decisamente equivoco, dall’altro le stesse non servono a giustificarlo perché in fondo, da qualsiasi lato si vogliano guardare, non hanno senso.

La storia comunque è bella e ti travolge.

I protagonisti, Freya e Chase, sono due anime perse nel caos mediatico ed esposte alla cattiveria di chiunque viva di social, ma mentre lei cerca di tenersi lontana dalla ribalta e dalle luci della gloria che le toccherebbero di diritto e cerca di vivere la sua vita nella maniera più semplice possibile, lui quelle luci e quella ribalta le cavalca ogni giorno, vive di quella felicità effimera che ti regala la notorietà.

Senza ombra di dubbio è molto passionale, come si addice ad ogni romanzo Young adult, ma con un pizzico Romance che non guasta mai.

Una trama complessa, complicata, ricca di situazioni e colpi di scena, emozionante, romantica quanto basta, spesso dura e inconcepibile, erotica ed esplicita nelle parti Hot, drammatica e attuale.

Mi è piaciuto leggerlo? Si, anche se le perplessità restano.